Cerca
Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.

Frontali

I carrelli elevatori frontali sono veicoli industriali progettati per movimentare carichi pesanti in modo efficiente e sicuro in ambienti di lavoro come magazzini, depositi, aree di stoccaggio e siti di produzione.

Questi carrelli sono chiamati “frontali” perché le forche si trovano sulla parte anteriore del veicolo, che può sollevare il carico da terra e spostarlo orizzontalmente su una piattaforma di carico o su un’altra area di stoccaggio. Ciò rende i carrelli elevatori frontali ideali per sollevare e spostare carichi su pallet o altri dispositivi di sollevamento, e possono essere utilizzati per trasportare materiali di grandi dimensioni come container, scatole e bidoni.

I carrelli elevatori frontali sono disponibili in diverse dimensioni, modelli e capacità di sollevamento. Possono essere alimentati a gas, diesel, elettricità o batterie, e alcune versioni sono progettate per lavorare all’aperto o in ambienti in cui ci sono rischi di esplosioni o incendi.

Questi veicoli industriali sono dotati di caratteristiche di sicurezza come i sistemi di frenata, i dispositivi di ritenuta del carico, i sistemi di protezione contro il ribaltamento e i sistemi di allarme acustico per avvisare i pedoni della presenza del carrello. I carrelli elevatori frontali sono un’importante risorsa per le imprese che devono movimentare carichi pesanti in modo efficiente e sicuro.

Ci sono diverse tipologie di carrelli elevatori frontali, ognuna progettata per adattarsi a specifiche esigenze di sollevamento e movimentazione dei carichi. Ecco alcuni esempi:

Carrelli elevatori frontali a contrappeso: sono i più comuni e utilizzati in magazzini e fabbriche. Sono dotati di una forcella sul davanti per sollevare e spostare i carichi, e hanno un contrappeso sulla parte posteriore per bilanciare il carico sollevato.

  • Carrelli elevatori frontali telescopici: sono in grado di estendere la forcella in avanti per raggiungere i carichi posizionati ad una certa distanza. Sono spesso utilizzati in spazi ristretti dove c’è poco spazio per manovrare.
  • Carrelli elevatori frontali multidirezionali: sono progettati per muoversi in molteplici direzioni, inclusi i lati. Questi carrelli sono utili in ambienti di lavoro dove lo spazio è limitato o dove la manovrabilità è critica.
  • Carrelli elevatori frontali a tre ruote: sono caratterizzati dalla presenza di una ruota singola sul retro, il che li rende particolarmente maneggevoli in spazi stretti. Questi carrelli sono generalmente più compatti rispetto ai modelli a quattro ruote.
  • Carrelli elevatori frontali per carichi pesanti: sono progettati per sollevare e spostare carichi particolarmente pesanti, come ad esempio macchinari industriali o container. Questi carrelli sono dotati di una struttura robusta e potenti motori per gestire i carichi pesanti.

Ci sono molte altre tipologie di carrelli elevatori frontali, ognuna delle quali ha funzioni specifiche in base alle esigenze dell’utente.

Sembra che non riusciamo a trovare quello che stai cercando.