Un sistema di segnaletica a colori che consente ai carrelli elevatori di muoversi autonomamente all’interno di un magazzino. Questo è quanto è stato sviluppato, con il sostegno del Miur, da una innovativa tecnologia made in Italy che aumenta in modo importante, e con una spesa minima, la sicurezza dei lavoratori

 

La sicurezza sul lavoro è un aspetto fondamentale, soprattutto per tutte quelle aziende la cui operatività quotidiana coinvolge un alto numero di operai e di macchinari. Trascurare questi aspetti espone a rischi gravi, tra cui infortuni e morti bianche che riportano alla memoria fatti tristi della storia del nostro paese.

Questa è una problematica che affligge, tra gli altri, i centri di stoccaggio ed i magazzini: alti scaffali, mezzi pesanti, materiali pericolosi, sono tutti fattori che possono mettere a forte rischio l’incolumità o la vita dei tanti lavoratori che, ogni giorno, si muovono nei corridoi tra le scaffalature per garantire una rapida fornitura ai clienti delle merci stoccate.

Per cercare di risolvere questo problema, Motta S.p.A., un’azienda leader nel settore del supply chain management operante nel salernitano, ha deciso di investire in nuove tecnologie per ammodernare le tecniche e metodologie con cui si gestiscono i magazzini. Sfruttando i finanziamente del MIUR per la ricerca industriale, ha studiato la possibilità di utilizzare i colori per guidare i carrelli elevatori.

Questa moderna tecnologia si basa su recettori cromatici che, utilizzati dalle centraline, consentono di pilotare autonomamente i carrelli all’interno del magazzino. In un mondo in cui l’Internet of Things sta drasticamente modificando le nostre abitudini, questo sistema permette anche di identificare la posizione di tutti gli operai che si trovano sul percorso del carrello, ciò consente un immediato arresto qualora questi siano in prossimità.

Si tratta di un risultato della ricerca industriale realizzato anche grazie all’ausilio del laboratorio di ricerca Value Up s.r.l. accreditato al MIUR. L’utilizzo di bande cromatiche basate su tecnologia LED consente ad un sistema centralizzato, tra l’altro, di aumentare l’efficienza nella gestione del magazzino, assistendo anche gli operatori nello spostamento dei colli.

Le implicazioni positive di un sistema tecnologico di questo tipo, studiato completamente in Italia, sono ancora aperte e da quantificare: certamente, la sicurezza dei lavoratori è un aspetto fondamentale in cui, nuove tecnologie basate su sistemi informativi automatizzati potranno, in futuro, migliorare drasticamente la qualità del lavoro.

Menu